La via di Schenèr …a Valpore

Una via tra Feltre e il Primiero

I libro che la racconta

La presentazione con l’autor

Domenica 10 settembre 2017, alle ore 16.00 al Centro Didattico ambientale Valpore >QUI<

Presentazione del libroLa via di Schenèr“, Marsilio editore, PREMIO Mario Rigoni Stern 2017 e anche PREMIO Cortina 2017 – Incontreremo Matteo Melchiorre con le letture e le musiche di Oreste Sabadin.

La via di Schenèr: una via di commercianti, trafficanti, viandanti, contrabbandieri… Una strada, no, un sentiero, che univa e separava il Feltrino dal Primiero, il Tirolo e la Serenissima. Un confine, ma anche una cucitura, dove con paura, o con coraggio, o con spavalderia, per necessità o convenienza, con le armi o con le mani tese, con muli e cavalli, per secoli sono transitate persone semplici, vescovi, piccoli eserciti, merci… la storia. Fino alla fine dell’800. Resta molto poco, ora di quell’antica via. Ma ci resta l’importante e accuratissima ricerca storica di Matteo Melchiorre.

Ingresso libero! 

“La via di Schenèr”: Presentazione del libro con l’autore

Valpore internazionale

Luglio inizia con dieci giorni speciali, a Valpore: ospite del Centro Didattico Ambientale, infatti, è un gruppo internazionale di giovani e adulti che provengono da molti paesi d’Europa. Spagnoli, cechi, polacchi, rumeni, italiani, ungheresi, lettoni, lichtensteiniani, serbi, sloveni e francesi, tutti insieme:  lingua comune l’inglese, per una vera – è il caso di dirlo – full immersion nell’Europa in carne e ossa. Sono qui per una esperienza di formazione intitolata “Crystallizer – dal movimento cosciente verso azioni sociali costruttive” (www.crystallizer.eu), finanziata dal progetto Erasmus Plus dell’Unione Europea, e realizzata grazie alla collaborazione tra tre associazioni capofila: Teatro Invisibile (Padova), Dobroti (Repubblica Ceca) e Symbiose (Liechtenstein).

I partecipanti sono persone che lavorano in ambito sociale, artistico, educativo o comunque a contatto con la gioventù, e per loro sono pensate le attività che vengono proposte ogni giorno da quattro “trainer”: a partire dal concetto di movimento, inteso sia come emotivo che interiore che fisico che sociale, il gruppo lavora sullo sviluppo di sé e sulle proprie potenzialità che potranno, una volta a casa, diventare valore aggiunto per le proprie attività professionali e di comunità.

E, come sempre a Valpore, la natura è uno degli strumenti migliori per questo tipo di attività, che richiede concentrazione su di sé, ma anche predisposizione all’accoglienza dell’altro e alla condivisione: e questo gruppo la sta vivendo in modo veramente speciale. Notti all’addiaccio, contatto con la terra, tratti a piedi nudi, danze tra gli alberi, amache nel bosco per i momenti di riposo. Oltre a un’alimentazione sana prevalentemente vegetariana e, ovviamente, alle escursioni: immancabile il percorso fino a Cima Grappa, ed emozionante è stato vedere lo stupore negli occhi dei partecipanti una volta raggiunta la Croce dei Lebi, con la pianura che si estende oltre le montagne, fino a raggiungere il mare.

Siamo felici di ospitare un’esperienza così particolare, che ha trovato nel nostro Centro Didattico Ambientale un luogo votato all’accoglienza, allo scambio di esperienze e di culture, all’essenzialità e alla semplicità come nuovi possibili futuri.

 

 

 

Maturità e ambiente

Ci sembra importante che per la prova di italiano, dell’esame di maturità del 2017, almeno una traccia riguardi il nostro mondo, l’ambiente, il suo rispetto.
A partire da una poesia di Giorgio Caproni (1912-1990)

Versicoli quasi ecologici

Non uccidete il mare,
la libellula, il vento.
Non soffocate il lamento
(il canto!) del lamantino.
Il galagone, il pino:
anche di questo è fatto
l’uomo. E chi per profitto vile
fulmina un pesce, un fiume,
non fatelo cavaliere
del lavoro. L’amore
finisce dove finisce l’erba
e l’acqua muore. Dove
sparendo la foresta
e l’aria verde, chi resta
sospira nel sempre più vasto
paese guasto: Come
potrebbe tornare a essere bella,
scomparso l’uomo, la terra.
—————————————-


Per ricordarci che, di Terra, sempre e solo una ne abbiamo.

 

216TSP02E185

Giornata mondiale dell’ambiente

Oggi, 5 giugno, è la GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE (World Environment Day) istituita nel 1974 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Ogni anno un tema diverso: il primo nel ’74 fu “Only One Earth” (“Solo una Terra”, …e ci sembra ancora attuale più che mai); quest’anno è “Connecting People to Nature”.

Un tema particolarmente calzante con la vocazione del nostro Centro Didattico Ambientale Aula Verde Valpore dove bambini, ragazzi e adulti possono vivere del tempo immersi nella natura. Dove rimanere senza fretta a godere del paesaggio montano e ricaricarsi gli occhi di verde. Dove percepire che noi siamo la Natura, che essa non è altro da noi. Possiamo vivere senza automobile. Non possiamo vivere senza Terra.

#WorldEnvironmentDay

Centro Didattico Ambientale Valpore 2017!

L’inverno sta lasciando valli e boschi del Grappa, la primavera avanza e già vediamo in lontananza l’inizio della prossima stagione estiva a Valpore. Inizieremo un po’ più tardi, a metà giugno, anche quest’anno per dei lavori importanti che daranno nuove possibilità e una nuova impronta energetica al Centro. Presto gli aggiornamenti in merito!

Per chi non conosce bene Valpore: …ma che cos’è? Non è un rifugio classico di alta montagna … non c’è un museo naturalistico o storico … non abbiamo un ristorante … Quindi?

Il Centro Didattico Ambientale Aula Verde Valpore è una casa che, previa prenotazione, è a disposizione di gruppi, associazioni, scuole, università, famiglie,… di quanti intendono vivere un periodo immersi nella natura magari svolgendo attività con vocazione educativa/formativa: si può contare su una struttura confortevole, dotata di cucina, sala da pranzo, camerate, un’aula didattica con biblioteca e diversi strumenti utili alle attività (binocoli, un potente monocolo, proiettore, attrezzatura per orienteering, …e tanto tanto bosco!); in più tante possibilità di escursioni (come l’Anello Naturalistico del Grappa o l’Alta Via n°8 che passa proprio appena sopra di noi!).

Venite a trovarci!

Centro Didattico Ambientale Valpore