11 dicembre – Giornata Internazionale della montagna

La giornata è stata designata nel 2002 dall’Assemblea delle Nazioni Unite: a ricordarci l’importanza della montagna, ciò che dona in termini di paesaggio, di ecosistema ricco, e per sensibilizzare sull’importanza della tutela del suo ambiente e sulla sostenibilità delle attività umane in montagna.

Vista dal Centro Valpore verso Nord: a sinistra la catena del Lagorai, a destra la riserva del Pavione nel parco nazionale delle Dolomiti Bellunesi

Annunci

21 novembre – Giornata nazionale degli alberi

Quest’anno più che mai è opportuno ricordare la data del 21 novembre: GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI. 

Riportiamo la riflessione di Diego Florian, direttore di FSC Italia (Forest Stewardship Council) che si interroga sullo stato della più grande infrastruttura verde del nostro Paese:

https://it.fsc.org/it-it/news/eventi/id/613?fbclid=IwAR0BUvVQ1kc8P8HXl9H1k8DUFfb8xU4UEX_X-6bRtlgwsMGixJdTouE_i4k

” … si taglia poco (20% circa contro la media europea del 60%), si gestisce meno e si fa poca prevenzione.  Ed è un vero peccato, perchè una foresta che gode di buona salute, in cui i tagli e le attività sono pianificati attraverso strategie ben definite e prolungate nel tempo, genera lavoro, turismo e occupazione, con benefici ambientali, sociali ed economici per tutto il territorio…”

giovane abete

La via di Schenèr …è passata per Valpore

La presentazione del libro “La via di Schenèr” in programma ieri nel fojarol qui a Valpore, con l’autore Matteo Melchiorre  e le letture e le musiche di Oreste Sabadin ha avuto una bella partecipazione, numerose le persone giunte quassù nonostante la pioggia, grazie!

Un ringraziamento particolare all’Associazione Monte Grappa di Seren del Grappa per aver sostenuto l’iniziativa.

Valpore internazionale

Luglio inizia con dieci giorni speciali, a Valpore: ospite del Centro Didattico Ambientale, infatti, è un gruppo internazionale di giovani e adulti che provengono da molti paesi d’Europa. Spagnoli, cechi, polacchi, rumeni, italiani, ungheresi, lettoni, lichtensteiniani, serbi, sloveni e francesi, tutti insieme:  lingua comune l’inglese, per una vera – è il caso di dirlo – full immersion nell’Europa in carne e ossa. Sono qui per una esperienza di formazione intitolata “Crystallizer – dal movimento cosciente verso azioni sociali costruttive” (www.crystallizer.eu), finanziata dal progetto Erasmus Plus dell’Unione Europea, e realizzata grazie alla collaborazione tra tre associazioni capofila: Teatro Invisibile (Padova), Dobroti (Repubblica Ceca) e Symbiose (Liechtenstein).

I partecipanti sono persone che lavorano in ambito sociale, artistico, educativo o comunque a contatto con la gioventù, e per loro sono pensate le attività che vengono proposte ogni giorno da quattro “trainer”: a partire dal concetto di movimento, inteso sia come emotivo che interiore che fisico che sociale, il gruppo lavora sullo sviluppo di sé e sulle proprie potenzialità che potranno, una volta a casa, diventare valore aggiunto per le proprie attività professionali e di comunità.

E, come sempre a Valpore, la natura è uno degli strumenti migliori per questo tipo di attività, che richiede concentrazione su di sé, ma anche predisposizione all’accoglienza dell’altro e alla condivisione: e questo gruppo la sta vivendo in modo veramente speciale. Notti all’addiaccio, contatto con la terra, tratti a piedi nudi, danze tra gli alberi, amache nel bosco per i momenti di riposo. Oltre a un’alimentazione sana prevalentemente vegetariana e, ovviamente, alle escursioni: immancabile il percorso fino a Cima Grappa, ed emozionante è stato vedere lo stupore negli occhi dei partecipanti una volta raggiunta la Croce dei Lebi, con la pianura che si estende oltre le montagne, fino a raggiungere il mare.

Siamo felici di ospitare un’esperienza così particolare, che ha trovato nel nostro Centro Didattico Ambientale un luogo votato all’accoglienza, allo scambio di esperienze e di culture, all’essenzialità e alla semplicità come nuovi possibili futuri.

 

 

 

Centro Didattico Ambientale Valpore 2017!

L’inverno sta lasciando valli e boschi del Grappa, la primavera avanza e già vediamo in lontananza l’inizio della prossima stagione estiva a Valpore. Inizieremo un po’ più tardi, a metà giugno, anche quest’anno per dei lavori importanti che daranno nuove possibilità e una nuova impronta energetica al Centro. Presto gli aggiornamenti in merito!

Per chi non conosce bene Valpore: …ma che cos’è? Non è un rifugio classico di alta montagna … non c’è un museo naturalistico o storico … non abbiamo un ristorante … Quindi?

Il Centro Didattico Ambientale Aula Verde Valpore è una casa che, previa prenotazione, è a disposizione di gruppi, associazioni, scuole, università, famiglie,… di quanti intendono vivere un periodo immersi nella natura magari svolgendo attività con vocazione educativa/formativa: si può contare su una struttura confortevole, dotata di cucina, sala da pranzo, camerate, un’aula didattica con biblioteca e diversi strumenti utili alle attività (binocoli, un potente monocolo, proiettore, attrezzatura per orienteering, …e tanto tanto bosco!); in più tante possibilità di escursioni (come l’Anello Naturalistico del Grappa o l’Alta Via n°8 che passa proprio appena sopra di noi!).

Venite a trovarci!

Centro Didattico Ambientale Valpore