Il Grappa

Massiccio del Monte Grappa

Massiccio del Monte Grappa, orografia

Siamo in Veneto, sul MONTE GRAPPA: un tempo chiamato Alpe Madre, è un massiccio montuoso incastonato tra la valle del fiume Brenta a Ovest – percorsa dalla strada Valsugana che da Bassano porta a Trento – e la valle del fiume Piave a Est. A Sud i Colli di Asolo e la pianura veneta, a Nord le Vette Feltrine e poi, più in su, le Dolomiti. Sembra facile immaginare il panorama visibile dai punti più alti, ma si può godere davvero della vista solo trovandosi sul posto, in una giornata limpida.

La cima principale, Cima Grappa, è alta 1.775 mslm. Ma il massiccio è caratterizzato dalla presenza di diverse altre cime (tra cui: Prassolan e Roncon, Col dell’Orso, Solaroli e Fontanasecca, Valderoa, Pertica, poi il Col Moschin, Monte Asolone; Monte Peurna e Tomatico a Nord/Est; Meatte, Monte Pallon e Monte Tomba)

Il Monte Grappa è stato luogo di drammatiche battaglie durante la Prima Guerra Mondiale, in particolare negli ultimi due anni, 1917-18. Numerose le testimonianze ancora presenti di quei sanguinosi eventi: sia in ambiente, come le trincee visibili sparse sul territorio (in particolare lungo la parte centrale dell’Alta via n° 8 “degli Eroi”, che scende da Cima Grappa e percorre la cresta dei Solaroli ), sia nei musei, come quello ospitato presso la Cima Grappa. La cima principale ospita il sacrario, del 1935, che raccoglie le spoglie delle vittime italiane e austriache della Prima Guerra Mondiale.

Il Centro Didattico Ambientale “aula verde” Valpore è situato su un promontorio a 1276 metri di quota, sul versante settentrionale del Monte Grappa, nel Comune di Seren del Grappa (Belluno). Quando è limpido, guardando verso Nord il panorama dal Centro Valpore offre la vista sulla catena del Lagorai, sul Monte Pavione e Vette Feltrine, sulle Dolomiti Bellunesi.  Salendo appena un po’ di quota, verso le malghe vicine, la vista si allarga ancora, e si ammira l’Altopiano di Asiago, la Cima d’Asta, il Lagorai, dietro le Vette Feltrine si intravedono anche le Pale di San Martino:

Valpore sul versante Nord del Grappa1

Valpore può essere punto di partenza per numerose escursioni: l’aula verde è inserita nel percorso dell’ “Anello Naturalistico del Grappa” (A.N.G. sulle mappe). mappa Numerose le malghe nei dintorni (Valpore di Cima, Lebi, le più vicine)  che insieme ai rifugi (Rif. Bassano e Rif. Bocchette i più vicini) possono diventare tappa di varie escursioni.

Cartografia di riferimento: TABACCO 1:25.000 Foglio n° 51

———————–

Tutte le informazioni sulla struttura si trovano qui.

Per le tariffe, le modalità di prenotazione e il calcolo di un preventivo, cliccare qui.

Per una migliore ospitalità, il regolamento è a questo link.

Suggestioni fotografiche dal Monte Grappa:



Annunci