Regolamento

Per il rispetto della struttura, delle sue caratteristiche e per il sereno vivere il luogo, chiediamo a tutti che vengano rispettate alcune semplici regole e abitudini:

1. Il massiccio del Grappa è zona carsica, non ci sono sorgenti, torrenti e ruscelli cui attingere acqua. Ci affidiamo alla raccolta e potabilizzazione dell’acqua piovana: è quindi assolutamente necessario non sprecare acqua.  Vi chiediamo quindi di limitare il consumo pro capite giornaliero, entro i 40 litri.

EN: Do not waste water! We only have rain water… 

2. Crediamo che il risparmio energetico, per un minore impatto ambientale, sia un dovere e …un piacere 🙂 L’uso dell’elettricità va quindi ridotto al minimo possibile, evitando di dimenticare luci accese ecc… 

EN:  Less energy , less pollution: minimize the use of electrical energy, when possible!

3. La raccolta dei rifiuti prodotti durante il soggiorno va differenziata: il centro è dotato di una punto per il compostaggio dell'”umido”. Al ritorno, portare a valle la spazzatura negli appositi contenitori per la differenziata (quello che c’è stato in auto per venire su, ci può stare anche per tornare giù). È vietato bruciare tutta la carta accumulata invece di portarla a riciclare: bruciandola si inquina invece di differenziare. E’ dovere di ciascun gruppo portare via i propri rifiuti.

EN: Waste must be differentiated. Each group takes away their waste.

( Ecocentro di Seren del Grappa: sabato mattina 8.30 – 11.30 | Mercoledì pomeriggio 14.30 – 16.30 | via Montegrappa 1 – Tel. 0439 44688 )

4. All’interno delle strutture e nei cortili antistanti l’accesso degli edifici è vietato fumare: per la salute, per la sicurezza e per il rispetto dell’ambiente naturale in cui ci si trova.

EN: Do not smoke in the house and near the house.

5. Il soggiorno che proponiamo è del tipo “rifugio di montagna”: buon senso, correttezza, rispetto della struttura e delle attrezzature a disposizione sono …scontate; l’accesso alle camerate del sottotetto è consentito solo con le pantofole, o in ogni caso privi delle calzature da esterno (pedule, scarponi, ecc.). È vietato spostare i letti all’interno delle camere.

EN: Respect the house and facilities available. Do not enter bedrooms with shoes; do not move beds.

6. Durante la permanenza al CDA Valpore, l’assistenza e la vigilanza delle persone del gruppo è a totale carico degli accompagnatori responsabili: mantenere il controllo del gruppo non è compito del custode. Nel caso di utilizzo anche della camera aggiuntiva nella struttura bivacco (alloggio custodi) si richiede che comunque almeno un responsabile pernotti nella struttura principale.

Il soggiorno a Valpore non è di tipo alberghiero, quindi:

7. Il soggiorno è autogestito. Sarà necessario che gli ospiti provvedano alle diverse piccole mansioni quotidiane, con spirito di collaborazione: pulizia e riordino del posto letto e delle camere, dei servizi igienici, della cucina e della sala da pranzo, ecc. Alla partenza gli ospiti provvederanno alla pulizia generale del centro, ripristinando la situazione trovata al momento dell’arrivo anche per quel che riguarda la distribuzione dell’arredamento. La casa è dotata di detergenti per le pulizie e per la cucina (piatti e lavastoviglie). Se qualcuno volesse portarseli chiediamo siano di origine naturale e biodegradabili, nel rispetto della natura. Lo stesso è preferibile che sia anche per i prodotti dell’igiene personale. E’ vietato l’uso di varechina. (La casa è dotata di fossa Imhoff, non di rete fognaria).

EN: The stay is self-managed. The house must be left clean.

8. E’ necessario che ognuno provveda al proprio corredo per l’igiene personale (carta igienica, sapone, asciugamani…) e il pernottamento: federa per il cuscino e lenzuolo di sotto e sacco a pelo o in alternativa le lenzuola complete (ci sono coperte a disposizione).
In caso di necessità vi sono dei kit di lenzuola usa e getta al costo di 3€.

9. Per la preparazione dei pasti, e per contenere i costi ai nostri ospiti, è consigliato organizzarsi in proprio con il personale di cucina, che avrà a disposizione l’attrezzata cucina. (in caso di necessità è possibile chiedere collaborazione ai custodi, con compenso da concordare a seconda dell’impegno richiesto).

10. Considerato l’ambiente nel quale è inserita la struttura, dalle ore 23.30 è chiesto il silenzio nel rispetto dei ritmi di vita della natura.

11. Al momento dell’arrivo e della partenza, assieme al custode, il responsabile del gruppo visionerà la struttura e le attrezzature per verificarne lo stato.

12. Eventuali danneggiamenti o ammanchi alla partenza saranno addebitati al del gruppo al termine del soggiorno.

—-

Durante il periodo di soggiorno sarà sempre presente un custode, per ogni esigenza e per utilizzare al meglio la struttura e le attrezzature in dotazione.

Annunci