cerchio al fuoco a Valpore

Un fuoco è bello. Si lascia stare la TV, si canta, si chiacchiera. Soprattutto intorno al fuoco si sta in cerchio. Non c’è un primo, non c’è l’ultimo. Il cerchio è una figura geometrica giusta, non crea gerarchie, è democratica. Attorno al fuoco si sta tutti uguali.

Questo settembre regala ancora serate in cui si può stare fuori, in cerchio, attorno al fuoco, qui a Valpore

attorno al fuoco a Valpore

Annunci

La carta: falò o riciclo?

A Valpore facciamo estrema attenzione alla raccolta differenziata. Qui non passa la nettezza urbana per i rifiuti: ogni gruppo deve riportarseli a valle, rispettando le regole di smaltimento del suo Comune – se se li porta a casa – o del Comune di Seren del Grappa (se li conferisce all’ecocentro a cui fa riferimento la nostra Valpore: a proposito, qui trovate gli orari).

Tra i materiali da differenziare c’è la carta, come tutti sappiamo. E la tentazione di farne un bel falò invece di portarla a riciclare… Beh, è tanta. A Valpore quasi tutti i gruppi ospiti fanno fuoco la sera, abbiamo anche una postazione pensata apposta con le panche per sedersi in cerchio, e godersi il fuoco nella notte stellata…

image

E molta carta finisce in quei falò. Certo, un po’ di carta per accendere il fuoco, per avviarlo, e’ utilissima; ma siamo proprio sicuri che bruciarla proprio tutta sia la scelta migliore?

La carta che non viene conferita ai cassonetti della differenziata finisce il suo ciclo di vita: non può essere più riciclata. Inoltre, lo finisce nel modo peggiore: inquinando l’aria attraverso i fumi della combustione.

Ecco perché nel regolamento di Valpore, al punto 3, c’è il divieto di bruciare la carta per fare il fuoco la sera. La nostra specialissima casa per ferie e’ un centro didattico ambientale: un posto raro dove poter vivere un’esperienza di rispetto della natura nella sua completezza.

Farlo al meglio è un’esperienza gratificante, ve lo assicuriamo!